MENU

HOMEPAGE Azienda Filtrazione
nebbie oleose
Prodotti Know-how Settori
Depolverazione
industriale
Prodotti Know-how Settori
I prodotti
Nederman
Bracci aspiranti Filtri depolveratori mobili e compatti Filtri depolveratori per impianti centralizzati Avvolgitubo industriali Valvole e prodotti accessori per impianti di aspirazione Elettroventilatori e pompe del vuoto Sistemi di aspirazione per gas di scarico dei veicoli Canalizzazioni e tubazioni per ventilazione industriale
Blog Partner Contattaci Approfondimenti
Filtri per nebbie d’olio Filtri a coalescenza Candele in fibra di vetro Aspiratore per torni Aspiratori industriali per fumi Impianti di aspirazione industriale Aspiratore per centri di lavoro filtri a cartucce Aspirazione polveri industriali Impianti aspirazione aria Filtri a maniche Impianti di depolverazione Filtri Atex Filtrazione industriale Impianti aspirazione abbattimento polveri Impianti di aspirazione centralizzati Depurazione di fumi industriali Aspiratore fumi di saldatura portatile Elettroventilatori centrifughi Aspirazione fumi di saldatura
Privacy Cookies

Aspirazione fumi e ambiente: l’importanza di un impianto efficiente nella produzione industriale

La scelta di un impianto di aspirazione fumi per la depurazione dell’aria è una fase fondamentale per ogni processo di lavorazione industriale.

Nelle attività industriali che si occupano delle lavorazioni più disparate, la produzione di fumi pericolosi è all’ordine del giorno. Gli aspiratori di fumi entrano in gioco proprio per garantire la filtrazione delle sostanze potenzialmente dannose presenti nei fumi, reimmettendo in circolo aria pulita e recuperando alcune sostanze che possono essere riutilizzate.

Aspiratori industriali: perché scegliere impianti di aspirazione efficienti

Le attività di produzione industriale sono per loro natura una potenziale fonte di pericolo ed inquinamento per chi ci lavora e per l’ambiente esterno. Tutte le imprese manifatturiere, infatti, portano necessariamente alla produzione di una serie di elementi inquinanti (fumi, nebbie oleose, polveri) che si propagano velocemente nell’aria rendendo pericolosi ed inquinati sia l’area di lavoro che l’ambiente esterno. Per questo è fondamentale dotarsi di un impianto di aspirazione fumi .

È quindi fondamentale scegliere per la propria struttura produttiva impianti di aspirazione fumi per la depurazione dell’aria affidabili ed efficienti. L’obiettivo è quello di ridurre al minimo l’emissione di fumi, nebbie e polveri.

La salubrità dell’ambiente di lavoro e la sicurezza delle persone che vi operano è sicuramente lo scopo principale. Tuttavia, la corretta aspirazione dei fumi è anche un obbligo sancito dalla legge, che prevede delle soglie massime di emissione di determinate sostanze come forma di tutela per i lavoratori e per l’ambiente circostante. La qualità di un buon aspiratore fumi si misura, di conseguenza, anche nella sua capacità di garantire i limiti previsti dalla normativa e di rispondere agli standard sanciti dalle regolamentazioni europee.

Aspiratori industriali: in quali settori sono indispensabili?

Gli aspiratori di fumi industriali sono uno strumento essenziale in tutti i settori produttivi in cui si lavorano diverse materie prime (metalli, resine,gomma,plastica, legno, tessuti, pelli etc.). Il trattamento di queste sostanze, infatti, genera fumi oleosi o pulviscolari che necessitano di immediata filtrazione. Nello specifico, gli aspiratori industriali trovano applicazione in moltissimi campi tra cui:

  • Stampaggio a caldo di metalli e altri processi di fonderia: in particolare, gli aspiratori di fumi sono utilizzati nello stampaggio a caldo dell’ottone per abbattere grosse quantità di nebbia oleosa gravata dalla presenza di grafite.

  • Stampaggio a freddo dei metalli: si tratta di una lavorazione estremamente diffusa, impiegata per ottenere viti, bulloni ed elementi simili. Lo stampaggio a freddo può articolarsi in molte lavorazioni differenti, che spesso producono fumi pericolosi che richiedono immediato trattamento.

  • Altre lavorazioni meccaniche: altre tecniche di lavorazione dei metalli a freddo operano soprattutto tramite asportazione di truciolo, un processo che genera fumi pulviscolari che necessitano di filtrazione da parte di appositi aspiratori.

  • Lavorazione della gomma: lo stampaggio della gomma e il trattamento di post-vulcanizzazione permettono di ottenere guarnizioni in gomma dal profilo netto e preciso, prive di impurità e quindi con ottime proprietà elastiche e meccaniche. Anche in questo caso i processi di lavorazione producono fumi particolarmente pericolosi ricchi di plastificanti, nebbie oleose e C.O.V., per i quali è obbligatorio l’immediato trattamento.

  • Trattamenti termici in genere: gli aspiratori di fumi vengono coinvolti anche nei numerosi trattamenti termici cui i metalli sono sottoposti in varie lavorazioni, finalizzate a conferire determinate strutture e proprietà.
  • Saldatura: procedura presente in molte realtà produttive utile per realizzare un collegamento permanente. In questo caso si generano fumi che una volta freddi producono polveri fini submicroniche, da trattarsi con adeguati aspiratori fumi.
  • Taglio laser/plasma: tecniche mediante le quali possono essere tagliati i metalli ed altre materie prime. Per abbattere i fumi e le poveri molto fini generate è opportuno adottare appositi impianti di aspirazione polveri.

  • Pulitura/smerigliatura dei metalli: lavorazioni meccaniche automatiche o manuali di finitura superficiale . Questo comporta la produzione di polveri inerti o con pericolo di esplosione che vanno trattate con adeguati depolveratori industriali.

  • Granigliatura: viene solitamente fatta (a turbina o ad aria) sui vari metalli ed è un metodo per ripulire, rinforzare e lucidare. Durante questa lavorazione si sprigionano polveri che vanno convogliate ad appositi filtri.

  • Burattatura a secco: operazione abbastanza innovativa tramite la quale i pezzi (solitamente metallici) vengono rifiniti per vibrazione ed urto. Questa lavorazione meccanica di finitura genera polveri di varia natura che richiedono abbattitori per polveri standard o ATEX.

  • Sabbiatura: trattamento superficiale dei metalli e non solo mediante il quale si erode la parte più esterna, con conseguente produzione di polveri del materiale sabbiato. Obbligo dunque è dotare la sabbiatrice di un idoneo impianto di filtrazione polveri.

  • Chimico Farmaceutico: settore che comprende moltissime attività ed operazioni quali ad esempio caricamento e dosaggio di polveri, insaccamento/confezionamento, essicazione, macinazione etc. Logico immaginare la necessità di impianti di aspirazione polveri con particolare attenzione al pericolo di esplosione.

  • Lavorazione del legno: costituita da tantissime varianti (sezionatura, levigatura, tornitura, taglio, fresatura, etc) le quali generano quasi sempre polveri classificate con pericolo di esplosione, in questo caso dunque risulta necessario dotare la zona produttiva con un filtro ATEX.

  • Alimentare, etc

I vantaggi della scelta di aspiratori di fumi efficaci

La scelta di un impianto di aspirazione fumi idoneo ed efficiente comporta una serie di vantaggi per l’azienda che sceglie di dotarsene:

  • Ambiente interno più salubre per i propri lavoratori con conseguente miglioramento della produttività;
  • Alta qualità nella depurazione con conseguente rispetto dell’ambiente esterno;
  • Assenza di sanzioni grazie al rispetto delle normative vigenti ormai sempre più restrittive;
  • Miglior efficienza delle macchine di produzione con conseguente miglioramento delle fasi produttive;
  • Riduzione dei costi di manutenzione.

È proprio sui principi di sviluppo sostenibile, rispetto per le persone e l’ambiente che si basa la filosofia di SO.TEC.

Aspirazione fumi industriali: le soluzioni SO.TEC

SO.TEC supporta il cliente in tutte le fasi della scelta dell’ impianto di aspirazione fumi ideale, dall’analisi del problema, al dimensionamento dell’impianto, alla scelta della tecnologia più idonea, alla fornitura chiavi in mano dell’impianto di aspirazione fumi stesso.

Grazie alla propria esperienza ed alle tecnologie all’avanguardia utilizzate SO.TEC è diventata un punto di riferimento, in Italia e nel mondo, nella realizzazione di impianti di aspirazione fumi per la depurazione dell’aria, ciò ha permesso di aiutare tante realtà produttive a migliorare il loro processo produttivo ed a risolvere brillantemente il problema dell’emissione di sostanze pericolose ed inquinanti.

Per venire incontro alle esigenze diversificate del settore industriale SO.TEC progetta, realizza e fornisce chiavi in mano tre aspiratori fumi differenti per il trattamento nebbie oleose, ciascuno con le sue peculiarità:

  • MINI-MAX, un aspiratore fumi versatile ideale anche per applicazioni che richiedono basse portate di aspirazione (da 500 a 7.000 m3/h per filtro). Questo prodotto opera due stadi di filtrazione, più un terzo stadio opzionale che permette di reimmettere nell’ambiente di lavoro l’aria filtrata, una soluzione che permette di non disperdere il riscaldamento dei locali nei climi o nelle stagioni più rigide.

  • MINI-MAX PLUS è una versione potenziata dell’aspiratore fumi Mini-Max, con portata di aspirazione maggiorata (da 8.000 m3/h a 10.000 m3/h) ed elettroventilatore incorporato nella carpenteria della macchina. Accanto a Mini-Max Plus, è disponibile anche un aspiratore a sviluppo verticale che garantisce portate da 6.000 m3/h a 15.000 m3/h.

  • IMPIANTI SUPERCOMPATTI: in questa categoria sono inclusi gli impianti di aspirazione di medio-grosse dimensioni, con portate che possono raggiungere i 180.000 m3/h ed oltre. SO.TEC studia la configurazione di questi impianti direttamente sulle esigenze del cliente, sviluppando soluzioni completamente personalizzate, compatte ed efficienti.

SO.TEC inoltre fornisce ed installa chiavi in mano diversi impianti di aspirazione per polveri industriali (sia in versione standard che ATEX) ciascuno con le sue peculiarità:

  • FMK, un aspiratore polveri “a cassetto” con micro maniche a tessuto filtrante, affidabile e compatto, ideale anche per applicazioni che richiedono portate di aspirazione da 1.500 a 10.000 m3/h per filtro. Essendo però modulare può coprire poi portate anche maggiori.
    Questo filtro può essere realizzato con moduli di 2,4,6,8 cassetti filtranti (15÷88 m2), con sistema di pulizia ad alta efficienza automatico ad aria compressa. 
  • FMC un dopolveratore “a cassetto” con cartucce filtranti affidabile e compatto, con portate di aspirazione fino a 21.000 m3/h ed espandibile.
    Questo filtro può essere realizzato con moduli di 2,4,6,8 cassetti filtranti (32÷464 m2), con sistema di pulizia ad alta efficienza automatico ad aria compressa. 
  • FMKZ/FMCZ , filtri depolveratori “a cassetto” con maniche a tessuto o carucce filtranti per il trattamento di polveri con pericolo di esplosione (sono le versioni Atex dei filtri sopra descritti). Possono essere forniti per polveri con pericolo di esplosione classificate St-1, St-2, St-3.


Prodotti Indicati

MiniMax

Mini-Max

Dal 1995 SO.TEC ha ideato la tecnologia a coalescenza per la filtrazione di fumi oleosi con grafite, provenienti dai processi di stampaggio a...

successivo
MiniMaxPlus

Mini-Max Plus ed a sviluppo verticale

Filtro MINI-MAX PLUS (portate da 8.000 m3/h a 10.000 m3/h)Il filtro MINI-MAX Plus differisce dal filtro MINI-MAX standard per la maggior capa...

successivo
Supercompatto

Impianto supercompatto

SO.TEC propone una propria innovativa tecnologia, ampiamente applicata e collaudata sia in Italia che all’estero, per il trattamento dei fumi...

successivo